itenfrdeptrues

dona ora

Riabilitazione ospedaliera, 38 associazioni pazienti scrivono una lettera-appello al ministro Speranza

  • Mercoledì, 04 Marzo 2020
  • Condividi su:
Riabilitazione ospedaliera, 38 associazioni pazienti scrivono una lettera-appello al ministro Speranza

La rete di associazioni pazienti chiedono al ministro la sospensione dell’iter di approvazione dei documenti indicati in oggetto, aprendo un tavolo di ascolto reale aperto alle Associazioni di tutela dei Pazienti e alle Società Scientifiche.

Roma, 03/03/2020

OGGETTO: “Criteri di appropriatezza dell’accesso ai ricoveri di riabilitazione ospedaliera” e “Individuazione dei percorsi appropriati nella rete di riabilitazione”.

Egregio Onorevole Ministro,

siamo consapevoli del periodo critico che il Paese sta attraversando, ma siamo altresì fermamente convinti del valore aggiunto che le istanze provenienti da parte delle Associazioni dei Pazienti possano fornire nel legiferare.
Siamo a conoscenza che nelle prossime settimane, salvo le emergenze in corso, i documenti in oggetto potrebbero essere nuovamente sottoposti all’attenzione della Conferenza delle Regioni. Per tale ragione siamo quindi a chiederle di voler intervenire per ascoltare la voce delle tante Associazioni dei Pazienti che già lo scorso anno, in più occasioni, hanno avuto incontri e inviato “memorie” alla Direzione della Programmazione Sanitaria del Ministero, chiedendo che i due documenti in oggetto indicati, venissero riesaminati. Le decisioni che riguardano i cittadini e pazienti di ogni patologia e condizione, che necessitano della Riabilitazione per controllare e gestire le patologie da cui sono affetti, debbono essere condivise, tenendo conto delle osservazioni e delle richieste dei pazienti stessi, nonché di quanto evidenziato dalle numerose Società Scientifiche che hanno espresso le loro posizioni contrarie a buona parte di quanto nei due documenti riportato.

I numerosi articoli di stampa che durante lo scorso anno hanno riempito, sul tema della Riabilitazione, le testate giornalistiche, comprovano quanto dalle scriventi Associazioni asserito.

Certi della Sua attenzione su un tema di primaria importanza quale quello della Riabilitazione, che determina in maniera decisiva il futuro e la qualità della vita di milioni di italiani, in funzione della possibilità o meno di accedere alle prestazioni di riabilitazione nel momento in cui ne hanno necessità, Le rivolgiamo l’invito a voler sospendere l’iter di approvazione dei documenti in oggetto indicati. Voglia pertanto dare mandato all’avvio di un tavolo di ascolto reale, che veda coinvolte le Associazioni di tutela dei Pazienti e le Società Scientifiche, volto a chiarire i punti critici attualmente ancora presenti nei due documenti che mettono a rischio l’accesso e la corretta presa in carico dei pazienti, in quanto non tengono conto delle loro specifiche necessità, sia in termini di carico epidemiologico e di conseguenza di volumi e qualità della presa in carico, sia in termini della tipologia che della qualità delle prestazioni.

 

Alla luce di quanto su esposto, la Rete delle Associazioni sottoscrittrici del presente appello, confida nella possibilità di poter sottoporre all'attenzione del Ministero e della Conferenza delle Regioni le esigenze relative alle diverse patologie rappresentate, anche attraverso la produzione di documenti di dettaglio al fine di entrare nella specificità delle necessità, sottoponendo proposte volte a risolvere le criticità attualmente riscontrate.

In attesa di un cortese sollecito e ci auguriamo positivo riscontro, inviamo cordiali saluti.

Firmato

1. AIFA ODV, Associazione Italiana Famiglie ADHD
2. AS.MA.RA. ONLUS SCLERODERMIA ed altre Malattie Rare “ELISABETTA GIUFFRE' “
3. Associazione ALLERGAMICI
4. Associazione Asma Grave
5. Associazione Gemme Dormienti Onlus
6. Associazione Italiana Pazienti con Apnee del Sonno-ONLUS A.I.P.A.S. ONLUS
7. Associazione Italiana Pazienti Cusching ONLUS - AIPACUS
8. Associazione Italiana Pazienti Leucemia Mieloide Cronica (AIP LMC)
9. Associazione italiana stomizzati AISTOM
10. Associazione Italiana Vivere la Paraparesi Spastica - A.I. Vi.P.S. Onlus
11. Associazione Liberi dall'Asma, dalle Malattie Allergiche, Atopiche, Respiratorie e Rare, ALAMA – APS
12. Associazione Malati di Ipertensione Polmonare ONLUS - AMIP
13. Associazione Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino – A.M.I.C.I. LAZIO
14. Associazione MelaVivo- melanoma vivere coraggiosamente
15. Associazione Nazionale Alfa1-AT ODV
16. Associazione Nazionale Dermatite Atopica ANDeA
17. Associazione Nazionale Genitori Eczema Atopico e Allergia Alimentare – ANGEA
18. Associazione Nazionale Lotta all'Insufficienza Respiratoria - ALIR
19. Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare – APMARR
20. Associazione Nazionale Porpora Trombotica Trombocitopenica Onlus - ANPTT Onlus
21. Associazione Neuro Fibromatosi ODV
22. Associazione NOI ALLERGICI ODV
23. Associazione Noi per te - Volontariato Oncologia e Cure Palliative
24. Associazione SALUTE Donna Onlus
25. ATA-Associazione Toscana Asmatici Allergici Lapo Tesi
26. Comitato Italiano Associazioni Parkinson
27. FAND -Associazione Diabetici Italiana
28. FederASMA e ALLERGIE Onlus – Federazione Italiana Pazienti
29. Federazione Italiana incontinenti e disfunzioni pavimento pelvico FINCOPP
30. FederDiabete Lazio
31. Gruppo LES Italiano – ODV
32. LEGA per la NEUROFIBROMATOSI 2 Onlus
33. LIO - Lipedema Italia Onlus - Associazione Nazionale Pazienti Affetti da Lipedema
34. NPS Italia Onlus
35. Un Respiro di Speranza Onlus
36. UNIAMO-FIRM - Federazione Italiana Malattie Rare Onlus
37. AISpA – Associazione Italiana SpondiloArtrite
38. A.I.NET Vivere la Speranza – Associazione Italiana Tumori Neuroendocrini

 

Condividi sui Social Network

APMARR

Sede Operativa:
Via Miglietta, n. 5
73100 Lecce (LE)
c/o ASL LECCE (Ex Opis)
Tel/Fax 0832 520165
Email: info@apmarr.it
PEC: apmarr@legalmail.it
C.F.: 93059010756 
P.I.: 04433470756

Privacy policy

Con il supporto non condizionante di


dona ora