itenfrdeptrues

dona ora

Policlinico di Bari. L'impegno di APMARR

  • Venerdì, 21 Novembre 2014
  • Condividi su:
policlinico bari

Approvata la Delibera per il conferimento di 3 incarichi presso la Reumatologia del Policlinico di Bari    

TORNIAMO INDIETRO ... GLI ULTIMI FATTI
 
Dicembre 2013:
Antonella Celano ha un incontro preliminare con Vitangelo Dattoli, Direttore Generale del Policlinico di Bari, al fine di segnalare la situazione precaria esistente nel reparto di Reumatologia del Policlinico stesso, causata dall’assenza di personale medico sufficiente e dalla mancanza di una sala di attesa adeguata.
Con questo incontro, la Presidente di APMAR riesce a strappare una promessa al Direttore: entro un paio di mesi sarebbe stata adibita una sala di attesa ad hoc (prelevata dall’ala di Gastroenterologia) e per quanto riguarda i problemi derivanti dalla mancanza di personale, si sarebbe sopperito con l’assunzione di nuovo personale.

17 Marzo 2014:
APMAR invia una lettera al Direttore Generale del Policlinico di Bari Vitangelo Dattoli, al Direttore Sanitario Policlinico Alessio Nitti, all’Assessore Regionale alle Politiche della Salute Elena Gentile, all'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Policlinico di Bari Anna Maria Di Natale, al Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bari, e p.c. al Direttore Cattedra di Reumatologia Policlinico Bari Giovanni Lapadula, per denunciare ancora la situazione (non risolta come promesso) della sala di attesa, in quanto non a norma e inadatta al bacino di utenza.
In tale occasione, APMAR evidenzia nuovamente le problematiche legate alla carenza di personale medico e infermieristico (e dei conseguenti problemi di allungamento delle liste di attesa sia in fase di prenotazione, sia riguardo i tempi di permanenza in ambulatorio, ecc ecc).
A questa lettera non segue alcuna risposta immediata.

1 Aprile 2014:
APMAR presenzia agli Stati Generali della Sanità a Bari, con l'occasione denuncia ancora una volta la situazione precaria della Reumatologia del Policlinico di Bari e consegna brevi manu all'allora Assessore Regionale alle Politiche della Salute Elena Gentile, la lettera del 17 Marzo 2014. L'Assessore Gentile risponde che il problema segnalato da APMAR non è di sua competenza, ma che il Direttore Generale del Policlinico Vitangelo Dattoli, aveva tutti gli strumenti per risolvere i problemi esposti.


15 Maggio 2014:
A seguito dell'incontro del 1° Aprile con l'Assessore Gentile, APMAR ottiene un'ispezione ASL al fine di verificare effettivamente la situazione degli ambulatori e il blocco del servizio di MOC Mineralometria ossea computerizzata. All’ispezione è presente il Direttore Sanitario del Policlinico Alessio Nitti.
Dopo l'ispezione, gli Enti competenti non adottano nessun provvedimento tempestivo per la risoluzione del problema.
 
Da Maggio a Luglio 2015:
APMAR, nella persona della Consigliera Italia Agresta, si reca con frequenza presso gli Uffici della Direzione Sanitaria del Policlinico, al fine di richiedere un appuntamento mai accordato.

18 luglio 2014:
APMAR denuncia nuovamente la situazione, chiedendo spiegazioni e conferme sul blocco delle attività del Reparto di Reumatologia, a mezzo lettera indirizzata al Direttore Generale Policlinico Vitangelo Dattoli, al Direttore Sanitario Policlinico Alessio Nitti, al neo Assessore Regionale Donato Pentassuglia, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico Anna Maria Di Natale, e soprattutto alla Redazione della Gazzetta del Mezzogiorno, e p.c. al Direttore Cattedra di Reumatologia Policlinico Bari Prof. Giovanni Lapadula.
 
20 Luglio 2014:
La Presidente APMAR Celano in un faccia-a-faccia con il Direttore Dattoli, denuncia la situazione in trasmissione al TG 3: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8213c5c2-0e0c-4632-b2f6-acf4bd1905bc-tgr.html?refresh_ce#p=0

24 e 25 luglio 2014:
APMAR, nella persona della Consigliera Agresta, ha un colloquio con il Direttore Vitangelo Dattoli e il Direttore dell'Ufficio Stampa del Policlinico Daniele Amoruso presso la Direzione Sanitaria. Parallelamente la Presidente APMAR, Antonella Celano, ottiene per il 25 Luglio un incontro con il neo Assessore alla Sanità Donato Pentassuglia


28 Luglio 2014:
Il Direttore Dattoli e l'Assessore Pentassuglia si incontrano il 28 luglio. A seguito dell'incontro, La Presidente APMAR Celano e l'Assessore Pentassuglia hanno un colloquio telefonico durante il quale viene reso noto all'Associazione quanto sarebbe stato poi sottoscritto dal Direttore Dattoli nella lettera dell'8 Agosto 2014.
 
Primi di Agosto 2014:
Il Direttore della Reumatologia Universitaria Giovanni Lapadula, vista la situazione ancora irrisolta, attraverso un ordine di servizio, comunica la NON ripresa delle regolari attività ambulatoriali del Reparto di Reumatologia del Policlinico dopo la chiusura estiva.
 
8 Agosto 2014:
In una lettera indirizzata alla Presidente APMAR Celano, al Direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso, al Direttore della Reumatologia Universitaria Giovanni Lapadula, al Presidente della III Comm. Consiliare Sanitaria Leonardo Marino e all'Assessore Donato Pentassuglia, facendo seguito alla lettera di denuncia di APMAR del 18 luglio, conferma la messa in atto di una serie di interventi finalizzati alla risoluzione delle problematiche esposte, e soprattutto la ripresa REGOLARE delle attività di ambulatorio del Reparto di Reumatologia, ecc.
 
28 Agosto 2014:
Il direttore Sanitario Nitti e il Direttore Generale Dattoli comunicano la riattivazione dal 1° settembre, delle attività erogate presso gli ambulatori della U.O. di Reumatologia Universitaria, comprese le indagini di densitometria ossea.
 

...a conferma del lungo e silenzioso lavoro portato avanti da APMAR


Comunicato stampa
APMAR

SALUTE: IL REPARTO DI REUMATOLOGIA DEL POLICLINICO DI BARI CHIUDE PER FERIE

Bari, 22 luglio 2014 – Agosto si avvicina e non c’è alcuna certezza sull’apertura dei reparti di reumatologia del Policlinico di Bari. Sabato 19 luglio il Direttore Generale del Policlinico, Vitangelo Dattoli, prendeva un impegno pubblico per la non chiusura ma ieri questa viene nuovamente confermata. Sono ormai tanti mesi che APMAR Associazione Persone con Malattie Reumatiche, insieme alle altre associazioni pazienti, denuncia una vera e propria sofferenza del reparto reumatologia: ambulatori inadeguati che non tutelano la privacy, attese di oltre 4 ore rispetto all’appuntamento confermato dall’ASL,interruzione del servizio di Mineralometria Ossea Computerizzata,lavoro affidato alla buona volontà degli specializzandi, e un cronico sottodimensionamento del personale medico costretto a turni di 12 ore che vengono però allungati per consentire agli ambulatori di rimanere aperti. Promesse di assunzione di nuovo personale di cui però non esistono concorsi o informazioni che ne confermino la concretezza.

“La chiusura estiva è qualcosa che non si comprende vista la cronicità delle patologie reumatologiche - afferma Antonella Celano, Presidente APMAR - e vista la situazione di sofferenza del reparto,fa più pensare ad una progressiva e definitiva dismissione del reparto. Stiamo parlando diun reparto che è sempre stato riconosciuto quale centro di eccellenza e non solo per la Puglia, raccogliendo utenze da altre Regioni. Le persone con malattie reumatiche sono preoccupate, prosegue Antonella Celano, perché sono troppi i segni di disinvestimento.

Sollecitiamo quindi - conclude APMAR - Istituzioni e Regione a risanare questa situazione che inevitabilmente si ripercuoterà sulla vita dei pazienti e qualità dell’assistenza, sull’allungamento delle liste d’attesa per la prenotazione dei servizi”.
 

Bari - 21 Novembre 2014
 
APPROVATA LA DELIBERA N, 1493 PER LA FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE IN MERITO AL CONFERIMENTO DI n. 3 INCARICHI TEMPORANEI DI DIRIGENTE MEDICO DI REUMATOLOGIA, PRESSO IL POLICLINICO DI BARI.

Condividi sui Social Network

APMARR

Sede Operativa:
Via Miglietta, n. 5
73100 Lecce (LE)
c/o ASL LECCE (Ex Opis)
Tel/Fax 0832 520165
Email: info@apmarr.it
PEC: apmarr@legalmail.it
C.F.: 93059010756 
P.I.: 04433470756

Privacy policy

Con il supporto non condizionante di


dona ora